13
dic

Le impermeabilizzazioni realizzate da Ballone Andrea s.r.l.s. si dividono in due macro categorie: bituminose e sintetiche.

Le bituminose vengono realizzate mediante l’uso di ogni tipo di membrana in commercio, a seconda della necessità dell’intervento da realizzare. Le principali membrane bituminose in uso si distinguono in elastomeriche, plastomeriche ed elastoplastomeriche.

Le impermeabilizzazioni con membrane sintetiche vengono realizzate mediante l’uso di PVC (policloruro di vinile) o TPO (poliolefine termoplastiche).

Impermeabilizzante

è il nome che nel campo delle costruzioni si attribuisce ad un materiale o uno strato specifico avente la funzione di impermeabilità nel contesto nel quale è inserito.
Esso ricopre la funzione indispensabile di far in modo che non ci siano infiltrazioni d’acqua all’interno di una struttura, infatti di solito si posiziona dove c’è un rischio maggiore come ad esempio il tetto, costantemente esposto alle piogge e alla neve, e le fondazioni in modo da contrastare la risalita dell’acqua per capillarità.

Tipi di impermeabilizzanti

” Conglomerati bituminosi, Geotessili per applicazioni, Guaine a pennello o a rullo, Guaine bituminose, Guaine elastotermiche, Geotessili, geocompositi, geosintetici, Guaine per piscine (atossiche), Guaine coloranti (per colorare le guaine bituminose, Resine impermeabilizzanti
Resine per pavimenti, Membrane e geocompositi bentonitici, Rame resinoso all´acqua
Asfalto a freddo, Cooante adesivo liquido, Vernici in alluminio riflettente Impregnante
Impermeabilizzanti di varia natura geotecniche, Tessuto non tessuto poliestere, Membrane impermeabilizzanti autoadesive a freddo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *